Il nome-del-padre nella psicoanalisiFreud - Jung - Lacan

Kantzā Giuliana

-10%
Risparmi €1,50
Il nome-del-padre nella psicoanalisi

Dello stesso Autore

-10%
Risparmi €1,50
Il nome-del-padre nella psicoanalisi

Kantzā Giuliana

Il nome-del-padre nella psicoanalisiFreud - Jung - Lacan

15,00 € 13,50 € Risparmi 1,50 € (10%)
Codice:ART383
ISBN:978-88-8155-420-1
Anno:2008
Pagine:232
Spese di spedizione per l’Italia 5,00 €
Vedi dettagli e opzioni di spedizione

Il nome-del-padre nella psicoanalisi

Nell'attuale disgregazione etico-sociale, lo sfaldamento del soggetto e dei suoi legami assume rilievi senza precedenti. E' stato Sigmund Freud a intuire che a questa ferita si poteva rispondere solo a partire dalla domanda «Che cos'è un padre?». La psicoanalisi nacque e si sviluppò per difendere la funzione paterna, senza tuttavia fornire una lettura capace di superare il complesso edipico. Oltre e contro l'interpretazione junghiana, è spettato a Jacques Lacan (1901-1981) elaborare la dottrina freudiana, che, grazie a innovazioni teoriche determinanti, è atto efficace per la cura e riferimento inevitabile per leggere l'attuale disagio della civiltà. Così, la funzione paterna, intersecata da desiderio, Legge e godimento perde i connotati del padre veterotestamentario per assumere quelli del padre dell'amore. A presiedere questo passaggio è «La donna» a cui Lacan ha dato un fondamentale luogo di eccezione.

Prodotti Simili