Newsletter



Visibilità dell'Invisibile
Ennio Antonelli
Visibilità dell'Invisibile
Dio con noi nella storia

Pagine: 438
Codice ISBN: 978-88-8155-644-1

€ 18.00
sconto 10%: € 16.20



Bookmark and Share
Invia ad un amico

Descrizione

Alla domanda di significato che accompagna l’uomo di ogni tempo risponde Dio nella Sacra Scrittura. A colui che si costruisce i propri idoli e i miti per spiegare i misteri dell’esistenza si fa incontro Gesù incarnato nella storia.
Il cardinale Ennio Antonelli racconta in questo volume, che ha il sapore del diario intimo, le buone ragioni della fede, che lo hanno portato giovanissimo a farsi sacerdote, contribuendo alla sete di assoluto di ciascuno.
Pagina dopo pagina siamo accompagnati a riconoscere attraverso i secoli e la creazione la presenza discreta e costante di Dio, che si fa carne nei Vangeli e che rimane accanto nella vita di ciascuno nei Sacramenti e nel soffio dello Spirito. Nelle apparizioni della Vergine e nella comunione dei santi l’Autore ci mostra come l’eterno di Dio appartenga già al tempo finito degli uomini, chiamati generazione dopo generazione a una vita buona nel cammino di santità. Il premio? Il Paradiso.



Recensioni
SIR 08-08-15: «Nella storia umana l'invisibile riesce a rendersi visibile»SIR 08-08-15: «Nella storia umana l'invisibile riesce a rendersi visibile»

Il verbano 28-08-15: «Dio nella Storia: dove l'invisibile si rende visibile»Il verbano 28-08-15: «Dio nella Storia: dove l'invisibile si rende visibile»

L'Osservatore Romano26-11-15: «Il miracolo dell'unità»L'Osservatore Romano26-11-15: «Il miracolo dell'unità»

A Sua immagine28-11-15: «Il Signore, compagnia e fiducia nella vita»A Sua immagine28-11-15: «Il Signore, compagnia e fiducia nella vita»

L'Amico del Popolo21-04-16: «La visibilità dell'Invisibile nel libro del card. Antonelli»L'Amico del Popolo21-04-16: «La visibilità dell'Invisibile nel libro del card. Antonelli»

Annales Theologici dicembre2016: «Recensione»Annales Theologici dicembre2016: «Recensione»

L'autore

Ennio Antonelli (Todi 1936), creato cardinale da Giovanni Paolo II e stretto collaboratore anche dei successori Benedetto XVI e Papa Francesco. Teologo e scrittore, negli anni vescovo di Gubbio, arcivescovo di Perugia e di Firenze, è presidente emerito del Pontificio Consiglio per la Famiglia.